Sub-irrigazione

subirrigazione

Le acque reflue provenienti da insediamenti domestici o ad essi assimilabili possono essere depurate, in alternativa al sistema dell’evapotraspirazione fitoassistita, con la metodologia della sub-irrigazione.

Questo sistema consiste nel convogliare le acque di scarico, successivamente agli impianti di trattamento primario, degrassatore e fossa imhoff, verso uno smaltimento tipo irrigazione, attraverso delle tubazioni sotteranee drenanti.

Il refluo, una volta nelle tubazioni, attraverso processi di infiltrazione nel terreno e capillarità, subirà una depurazione naturale grazie alla presenza microrganismi sviluppatosi nell’apparato vegetale in grado di aggredire la carica batterica presente nel refluo da trattare.

 

L’impianto di sub-irrigazione risulta particolarmente adatto in presenza di:

  • ampie metrature di terreno disponibili (30 metri da qualunque condotta, serbatoio o pozzo, 10 metri dai fabbricati)
  • distanza minima dal massimo livello della falda di 1 m
  • inutilizzo della falda a valle per uso potabile, domestico o per irrigazione

poichè consente notevoli vantaggi in termini economici e di gestione, caratteristiche che consentono di ottenere i seguenti vantaggi:

  • soluzione impiantistica perfettamente a norma
  • nessun problema di scarico dell’effluente
  • semplicità di gestione e di manutenzione
  • nessun consumo elettrico
  • elevato beneficio in termini efficienza depurativa/costo dell’impianto
  • soluzione modulare e varietà di soluzioni disperdenti (lineari, a spina di pesce, in trincee, etc.)

 

KIT GEO-SUB

 

La fornitura del kit di impianto di sub-irrigazione GEO-SUB viene fornito completo della seguente componentistica:

  • N.1 fossa imhoff completa di tappi di ispezione e di innesti per tubazione a perfetta tenuta idraulica;
  • N. 1 degrassatore
  • N. 1 pozzetto di cacciata;
  • N. 1 pozzetto fiscale;
  • Tubazioni drenanti diametro 110, lunghezza secondo necessità;
  • Tessuto non tessuto di protezione contro terra.